LAB

Corsi per Adulti, Ragazzi e Bambini



L'attività teatrale è prima di tutto un GIOCO nell'accezione più pura del termine, è un gioco di squadra, un'azione collettiva da condividere pienamente con i propri compagni.
È una delle più preziose opportunità di educazione agli affetti, ai sentimenti, alla collaborazione e integrazione che un essere umano possa esperire.

La complessità del "fare teatrale" (drammaturgia del testo e scrittura scenica, testo, recitazione, scenografia, musica, costumi, movimento e uso dello spazio, relazione attore/attore e relazione col pubblico, convenzione teatrale, finzione, simulazione, ecc.) se dischiusa ed esemplificata in modo competente, può incidere favorevolmente sulla crescita personale, culturale e sociale dell'individuo.


Il Metodo


Quella dell'attore è un'arte "scritta sull'acqua", senza ricette o risposte preconfezionate. È un'attività concreta, artigianale, fatta da esseri umani per altri esseri umani. È impossibile riferirsi ad un metodo universale e applicabile ad ogni tipo di stile e spettacolo. La parola magica è "duttilità". Facciamo tesoro delle ricerche artistiche dei più grandi uomini di teatro che hanno tentato di sistematizzare le loro intuizioni sulla Recitazione, di fornire percorsi di allenamento psico-fisico, giochi, esercizi e di teorizzare poetiche: Stanislavskij, Mejerchol'd, Grotowski, Appia, Strasberg, Eugenio Barba, Decroux, Artaud...

RECITAZIONE | Allenamento all'ascolto e alla relazione con gli altri
EDUCAZIONE DEL CORPO-MENTE | Giochi ed esercizi per conoscere il proprio strumento-corpo, migliorare il senso cinestetico e le capacità espressive. Esercizi di rilassamento, osservazione, attenzione, concentrazione.
EDUCAZIONE ALLA VOCE | Riscoperta della propria voce "naturale" che risulti "vera" ed emozionante, raggiungimento di una fonazione libera
DIZIONE | Uso corretto dell'ortoepia e della lingua italiana. Tecniche di lettura.
ANALISI DEL TESTO | Abitudine ad una lettura in profondità di un testo e acquisizione degli strumenti per metterlo "in vita"

Il Laboratorio in lingua


Il Laboratorio teatrale in lingua è un progetto pensato per avvicinare bambini e ragazzi, da 4 a 15 anni, alla lingua spagnola e alla cultura ispanica attraverso il GIOCO del TEATRO, in modo pratico e divertente sotto la guida di un'insegnante madrelingua diplomata in recitazione.

Obiettivi.


CONOSCERE SE STESSI. Acquisire gli strumenti fondamentali per relazionarsi efficacemente col mondo circostante. Riconoscere i propri punti di forza, superare i propri limiti, migliorare la consapevolezza di sé.

ALLENARE LA PROPRIA FANTASIA. Il teatro è un posto magico, dove non c'è niente, ma può accadere qualsiasi cosa. Attraverso esercizi individuali, ma soprattutto di interazione con gli altri su temi dati, gli allievi stimoleranno continuamente le facoltà immaginative.

CREARE LO SPIRITO DI GRUPPO. L’attività teatrale è prima di tutto un gioco, nell’accezione più pura del termine. E non avviene in solitario: è un gioco di squadra, un’azione collettiva da condividere pienamente con i propri compagni.

ALLONTANARE LA PAURA DI PARLARE IN PUBBLICO. Attraverso giochi di improvvisazione e come naturale conseguenza di una conoscenza più profonda di se stessi, si imparano a gestire l’ansia e le paure che ci assalgono quando dobbiamo esporci in pubblico.

APPRENDERE UNA LINGUA. Avvicinarsi allo spagnolo in modo pratico e attivo, attraverso un’attività ricca e arricchente come il teatro. Mettersi alla prova recitando in lingua un testo di Lorca.

ALLESTIMENTO DI UNO SPETTACOLO. Sentirsi parte imprescindibile di un progetto, assumere su di se’ la responsabilità del ruolo che ci è stato affidato per raggiungere un obiettivo: è un’esperienza altamente formativa per un bambino/ragazzo.

OFFRIRE AI PARTECIPANTI UN’ESPERIENZA CHE RESTERÀ IMPRESSA NELLA MEMORIA.